Vite in cammino

di Rocco Faraone

In un mondo sempre più inospitale, l’unico modo per restare umani è rimanere in cammino.


(5 recensioni dei clienti)

CARTACEO: 13.90 €

E-BOOK: 6.99 €

18%

100%
0
200
Pubblicazione: comprende editing e correzione bozze, elaborazione copertina, impaginazione, attività di ufficio stampa e pubblicità sui social network, promozione del libro presso i librai tramite Emme Promozione e distribuzione del titolo tramite Messaggerie Libri
30.00%
200
300
BookRoad investe in distribuzione in punti vendita in stazioni e aeroporti
0%
300
800
BookRoad investe in distribuzione in supermercati e ipermercati sul territorio nazionale
0%
800
1400
BookRoad investe in esposizione privilegiata in catena libraria
Categoria:

Descrizione

È il 2026. L’Italia, ormai non più una potenza industriale, è attraversata da povertà crescente e drammatici conflitti sociali. La tecnologia sta eliminando milioni di posti di lavoro e il passaggio di nuovi gasdotti rende invivibili interi territori della Penisola. In questo scenario, una storia di coraggio e resilienza si snoda tra Matera, Verona e l’Africa. Il falegname ed ex militante comunista Palmiro e sua moglie Lisa, cercano di tenere a bada il figlio Gildo, simpatizzante per l’estrema destra e incapace di tenersi qualsiasi impiego. La loro vita cambierà profondamente quando conosceranno un giovane emigrato dal Nord Africa, Prince, che porta sulle spalle il peso di un tragico passato.

Con la prenotazione di una copia cartacea di questo libro hai diritto anche a un libro omaggio. Puoi vedere le descrizioni dei libri a disposizione qui.


Rocco Faraone


Rocco Faraone è nato a Potenza nel 1968. Attivista per l’ambiente, si dedica da lungo tempo alla scrittura di narrativa e poesia e partecipa attivamente alla vita culturale lucana. Nel 2019 è stato tra i vincitori del VI concorso internazionale di poesia dell’Universum Academy Basilicata. Vite in cammino è il suo romanzo d’esordio per BookRoad.

RECENSIONI

5 recensioni per Vite in cammino

  1. Lorenza Colicigno (proprietario verificato)

    Una storia complessa, che intreccia tre diverse vicende, lasciando al lettore il gusto di scoprire i caratteri dei personaggi e i risvolti imprevisti delle loro vite in cammino, un po’ vittime, un po’ artefici del proprio destino. Il lettore, proiettato a circa 20 anni di distanza da oggi, riconosce nel proprio presente le radici della crisi ambientale e morale vissuta dai protagonisti, avvertendo una spinta positiva ad assumersene le responsabilità. L’impianto narrativo trova le sue motivazioni nella tensione etica dell’autore, ma non ne risulta appesantito, bensì rafforzato. Di facile e gradevole lettura, grazie alla scelta di un linguaggio semplice, ma vivace, grazie alla varietà di livelli e funzioni che rispecchiano la realtà sociale e culturale dei diversi personaggi.

  2. Teresa Briglia

    Il racconto cattura il lettore sin dalle prime righe e lo proietta in un futuro immaginato eppure possibile. Un cammino di vite e di anime che stuzzica la curiosità e ti spinge a voler scoprire il finale…

  3. Antonella Bochicchio

    Una finestra sul futuro che riflette un drammatico presente. Un romanzo in cui il lettore viene catapultato in una dimensione in cui si intrecciano i temi della famiglia, del lavoro, del razzismo e dell’ambiente. Un racconto appassionato e appassionante dal quale emergono personalità forti e senza tempo. Ai personaggi ci si affeziona sin dalle prime pagine, figuriamoci quelle a seguire…

  4. Federica (proprietario verificato)

    Un romanzo che cattura l’attenzione fin dalle prime pagine.
    La dura realtà, la paura, il cambiamento, le incomprensioni sono solo alcuni dei temi che emergono da questa anteprima.
    Non vedo l’ora di proseguire e immergermi nelle vite di questi interessanti personaggi.

  5. Angela (proprietario verificato)

    È il racconto dell’emigrazione, del caporalato, del razzismo, della disoccupazione, del deturpamento ambientale. È il racconto del divario tra padre e figlio, tra vecchio e nuovo, tra modernità e tradizione. È il racconto avvincente e coinvolgente del dramma umano, della storia che si ripete, del passato che ritorna. È il racconto di vite umane tradite, è il racconto del fallimento, delle sconfitte ma è anche il racconto della speranza e della fiducia, della forza d’animo, della volontà di non mollare e del desiderio di cambiare. Cambiare incamminandosi verso nuovi traguardi. È il racconto dei sentimenti, quelli veri, della solidarietà e dell’accoglienza. E a raccontarsi sono personaggi semplici, veri, genuini ognuno con la propria storia, con le proprie convinzioni, con le proprie paure. Un libro intenso, che fa riflettere. Fluido, scorrevole e limpido nella lettura tanto da potersi facilmente immedesimare nei personaggi e tanto da potersi facilmente calare nel luoghi e nei paesaggi descritti. È un libro da leggere tutto d’un fiato.

Aggiungi una recensione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *