libri omaggio

Libri omaggio

IL GEMELLO DI NAPOLEONE

di Jacques Forgeas

Antoine de Jomini è un giovane svizzero destinato a una carriera in banca, ma la sua fantasia più che dai documenti contabili è stuzzicata dall’arte della guerra: mappe, soldati, campi di battaglia. Disattendendo la volontà paterna, il giovane si arruola nell’Armée napoleonica con l’obiettivo manifesto di scalarne in fretta le gerarchie e confrontare il proprio genio tattico con quello del Grande corso. Ma il talento, quando è immenso, non può passare inosservato e Jomini finisce presto per suscitare l’ammirazione e l’invidia dell’imperatore.
I servizi segreti delle potenze rivali sono disposti a tutto pur di accaparrarsi il «gemello di Napoleone», ma prima dovranno confrontarsi con l’esercito del suo doppio.

MESSAGGERI DI MORTE

di Stuart MacBride

In un futuro prossimo, la società che conosciamo non esiste più. Terrificanti rivolte hanno sconvolto l’aspetto delle nostre città e il bisogno di violenza della popolazione viene soddisfatto dalla realtà virtuale, dai videogiochi.
Li chiamano halfhead: criminali efferati mutilati chirurgicamente, lobotomizzati dallo Stato, e usati come schiavi per i lavori umili della nuova società.
Non tutti però sono così inoffensivi. Ce n’è uno che è diverso. Il suo cervello non è morto, qualcuno l’ha preservato e ora si è risvegliato. Prova ancora emozioni, desidera: desidera uccidere. E, sopra ogni altra cosa, desidera vendicarsi.
William Hunter è un agente pluridecorato, ma depresso. Pochi anni prima ha perso la moglie, uccisa macabramente dalla dottoressa Westfield, uno dei più terribili serial killer della città.
Mentre la violenza a Glasgow aumenta pericolosamente e il rischio di nuove rivolte si fa sempre più concreto, qualcuno ai piani alti sembra voler giocare con la
vita degli uomini.
In una lotta contro il tempo e nemici insospettabili, in cui da cacciatore diventa preda, Hunter dovrà trovare la forza di dimenticare il passato per poterlo redimere.
Fino all’ultima stilla di sangue.

E-NIGM@ VOLTAIRE

di Luis López Nieves

«Scusi, dov’è sepolto Voltaire?» «Nessuno lo sa.» Un estemporaneo scambio di e-mail tra diplomatici fa scattare la caccia alle spoglie del grande filosofo francese. I suoi resti furono profanati e di lui rimane soltanto il cuore, conservato nella Biblioteca nazionale di Parigi. Ma sarà autentico?
Il prof. De Luziers, genetista della Sorbona, viene invitato a comparare il Dna degli ultimi discendenti di Voltaire con quello del cuore. Sembra normale amministrazione, e invece…
Un romanzo originale, coinvolgente, a tratti spassoso. Un vortice di sorprese, intrighi, scoperte in grado di riscrivere la Storia, tra antiche abbazie, castelli alpini, spiagge caraibiche, segrete stanze vaticane, gabinetti presidenziali, affari di Stato.

L’AMANTE DI FIDEL CASTRO

di Eduardo Manet

Estate 1998, Madrid. Un’anziana e distinta signora racconta la storia della sua vita al narratore, perché lei ha una verità nascosta: è stata l’amante di Fidel Castro durante la Rivoluzione cubana. Figlia della borghesia benestante dell’isola, spinta da passione e idealismo fuggirà di casa per unirsi ai barbudos che lottano contro il potere di Batista. L’incontro con il comandante dei guerriglieri segnerà per sempre la sua vita, un lungo percorso di catarsi e di oblio, per dimenticare Cuba, le sue dolci notti e l’amore… Fidel.

IL VALZER DEGLI SFREGIATI

di Guillaume Prévost

Il giovane ispettore Simon, appena approdato alla sezione omicidi, si ritrova immediatamente coinvolto in una serie di delitti legati da un unico filo comune: la Prima guerra mondiale.
Un serial killer si aggira per la capitale francese sfregiando barbaramente i volti delle sue vittime, tutte reduci del conflitto appena terminato. Perché lo fa? Quale segreto si nasconde dietro questi omicidi? L’indagine porterà Simon e il capo ispettore Robineau a scoperte sconcertanti, mentre Parigi s’infiamma delle proteste socialiste e il Trattato che si sta redigendo a Versailles preannuncia un cupo futuro incombente sull’Europa.

SEMANA

di Sebastián Martínez Daniell

Esteban Tellier è un incorreggibile sfaccendato che dedica la sua vita a una metodica ricerca di sé, in quanto ente ontologicamente nullafacente.
Poche certezze lo circondano: i ricordi di due genitori affatto particolari; la stupefacente letterarietà del suo amico Merda; la presenza assillante della ex moglie, di cui è ancora innamorato.
Sarà proprio lei a sconvolgere la sua routine quando chiamerà per informarlo di avergli trovato un impiego. Esteban si butta con scarso entusiasmo in questa nuova avventura, ma, giorno dopo giorno, quando scoprirà che il suo ruolo da manager consiste nel non fare assolutamente nulla, comincerà a sentirsi, finalmente, un uomo soddisfatto.
Il nuovo lavoro però lo mette anche in contatto con una squadra di dipendenti davvero improbabile: il misero Micenas, l’androgina Kaltenbrunner e l’illuminato Ahrimán, che giocherà un ruolo fondamentale nel suo percorso di catarsi, da inutile disoccupato a intraprendente avventuriero.

IL PARADISO DELLE DONNE PERDUTE

di Jean-Pierre Perrin

Morvan è un ex poliziotto dell’antiterrorismo francese ritiratosi in uno degli emirati del Golfo Persico come guardaspalle di un principe ereditario.
La sua vita monotona viene cambiata radicalmente da un incarico improvviso. Una giovane donna a caccia della sua sorellina di sedici anni, svanita nel nulla, senza lasciare tracce, e desiderosa di seguire le orme dell’attrice Jehan. La stessa star del mondo arabo s’interesserà alla vicenda, così come i servizi segreti britannici, e Morvan scoprirà che in questo gioco hanno tutti qualcosa da nascondere.

OSSA

di Louise Welsh

Murray Watson trascina la sua esistenza tra la grigia docenza universitaria a Glasgow, la ricerca sul poeta Archie Lunan, scomparso in circostanze misteriose, e una relazione senza capo né coda con la collega, e moglie del suo direttore, Rachel. Sarà proprio quest’ultima a scuoterlo, abbandonandolo. Così Murray si getta a capofitto sul suo libro e comincia a intervistare quelli che furono gli amici più stretti di Lunan.
Il compito, però, risulterà più arduo del previsto. Tutti sembrano avere qualcosa da nascondere, qualcosa che potrebbe avere ripercussioni anche sul presente.
L’intrigo si infittisce quando decide di lasciare Glasgow ed Edimburgo per trasferirsi a Lismore, dove Lunan è morto e dove ancora vive la sua compagna, Christie, che si rifiuta ostinatamente di riceverlo.
In quell’isola spazzata dai venti oceanici e dalle piogge gelate, Murray comincerà a chiedersi se davvero Lunan è annegato tragicamente oppure è stato assassinato da qualcuno che gli era vicino. E non sa che quella persona potrebbe già essere sulle sue tracce.
Una Scozia indimenticabile viene tratteggiata in questo romanzo superbamente orchestrato da Louise Welsh.

IL BALLO DELLO SQUARTATORE

di Guillaume Prévost

Giugno 1919. A Versailles i trattati di pace vanno a rilento e la Germania è  pronta a rovesciare il tavolo e, forse, a trascinare nuovamente l’Europa in guerra, mentre le tensioni sociali scuotono la Francia.
François-Claudius Simon, giovane ispettore della omicidi, è invece alle prese con il suo secondo caso. Il cadavere di una donna viene ritrovato nel macello pubblico, con incisa una scritta inquietante.
Quando altre donne, altre vittime e altri strani messaggi in codice renderanno chiaro che si tratta di un serial killer, l’ispettore Simon comincerà a chiedersi se gli omicidi fanno davvero parte di una strategia per mettere pressione al primo ministro Clemenceau o se si tratta di un’astuta campagna di depistaggio per mascherare i veri scopi dell’assassino. Un assassino che potrebbe essere molto vicino a Simon. O alle sue donne.

ABSOLUTION

di Caro Ramsay

Uno spietato assassino, lascia dietro di sé un’impressionante scia di cadaveri lungo le strade di Glasgow. La complicatissima risoluzione del caso viene affidata ad Alan McAlpine, un uomo ombroso e intransigente, ma circondato da fedeli e bravi detective.
Ma l’ispettore capo oltre che con l’assassino dovrà fare i conti anche con il suo passato, quando giovane recluta, nel 1984, ebbe l’incarico di sorvegliare una donna in coma, senza volto, vittima di un attacco con l’acido. Il tragico finale di quel suo primo incarico lo segnerà a vita. Da allora nel suo cuore alberga il desiderio di riscatto, e fermare il serial killer diventa il modo in cui raggiungere la catarsi e liberarsi per sempre dal senso di colpa.
Un thriller senza compromessi che mette a nudo l’anima nera di Glasgow, Absolution è stato il debutto shock di una giovane autrice, sulle orme di Mac- Dermid e Rankin, che ha già conquistato il pubblico britannico.

ROSASPINA

di Jane Yolen

A volte le fiabe sono l’unico modo per raccontare l’orrore senza limiti. Sin da bambina Rebecca si lasciava cullare dalle storie della nonna, dalle avventure di Rosaspina. Ma le ultime parole dell’anziana in punto di morte, Rosaspina sono io!, la spingeranno a indagare sul passato di Nana, conducendola in un viaggio attraverso l’abisso della barbarie nazista, che avrà come ultimo approdo la speranza e la redenzione.
Una riscrittura moderna della Bella addormentata nel bosco ambientata nelle foreste della Germania durante la Seconda guerra mondiale: inserito dall’American Library Association nella lista dei “100 Best Books for Teens”. Sulla scia di La vita è bella, del premio Oscar Roberto Benigni, un capolavoro di grazia e profondità, finalmente in traduzione italiana.

IL CANTO DEI MORTI

di Caro Ramsay

È Natale, e mezza squadra del commissariato di Partickhill è a letto con l’influenza. Non è certo il momento migliore, con una serie di avvelenamenti al cianuro nella zona e la scomparsa di due ragazzini nel giro di pochi giorni. E poi c’è il titanico compito di garantire la sicurezza al concerto della leggenda del rock Rogan O’Neill… Ma per l’ispettore Colin Anderson l’incubo è spaventosamente vicino a casa. Un terzo ragazzo è ora scomparso: Peter, il figlio di Colin. Ancora scossa dalla morte di McAlpine, la squadra di polizia di Partickhill si lancia alla ricerca dei ragazzi, prima che sia troppo tardi. Ma quanto occorrerà per trovare la chiave del mistero?