Isolato

di Giacomo Bonaglia

La paura e lo strazio psicologico, effetti dell'isolamento forzato.
La storia di un ragazzo come tanti durante la pandemia.


(17 recensioni dei clienti)

CARTACEO: 14.90 €

E-BOOK: 6.99 €

9%

100%
0
200
Pubblicazione: comprende editing e correzione bozze, elaborazione copertina, impaginazione, attività di ufficio stampa e pubblicità sui social network, promozione del libro presso i librai tramite Emme Promozione e distribuzione del titolo tramite Messaggerie Libri
32.00%
200
300
BookRoad investe in distribuzione in punti vendita in stazioni e aeroporti
0%
300
800
BookRoad investe in distribuzione in supermercati e ipermercati sul territorio nazionale
0%
800
1400
BookRoad investe in esposizione privilegiata in catena libraria
Categoria:

Descrizione

Isolato è la storia di un ragazzo che durante la quarantena causata dalla pandemia mondiale, trovandosi a trascorrere il tempo tra le quattro mura di casa, inizia a scoprire le proprie ombre e paure più nascoste. Costretto al nulla e alla solitudine che riempiono le sue giornate, Valentino detto Vovo, dovrà fare i conti con se stesso e con l’oblio della propria psiche, in una storia introspettiva densa di noir e malinconia.

Con la prenotazione di una copia cartacea di questo libro hai diritto anche a un libro omaggio. Puoi vedere le descrizioni dei libri a disposizione qui.


Giacomo Bonaglia


Giacomo Bonaglia vive a Pontevico, in provincia di Brescia, e ha da poco terminato il liceo artistico di Cremona.
Nelle lunghe notti della prima settimana di quarantena dovuta all’emergenza sanitaria del 2020 ha trovato ispirazione per il suo romanzo d’esordio, Isolato.

RECENSIONI

17 recensioni per Isolato

  1. Ilaria

    Questo è il tipo di storia che mi mancava. Assolutamente consigliato.

  2. stefania viola (proprietario verificato)

    Appena ordinato. Curiosissima di leggerlo.

  3. guido

    Durante la pandemia mentre Giacomo scriveva un libro io riuscivo solo a riflettere – si fa per dire – sul destino particolare che attendeva la generazione dei maturandi 2020. E mi dicevo che anche se solo fossero riusciti a presentarsi all’esame sereni avrebbero meritato il più grande plauso. Giacomo in questo senso ha fatto un salto triplo Carpiato. Bravissimo.

  4. Santina Tagliati

    Sono molto curiosa perché scopro un nuovo volto veramente creativo di un ex allievo

  5. Corbellini Laura

    Il figlio di Annalisa non può che essere un artista.

  6. Corbellini Laura

    Bravo Giacomo!

  7. Paolo Corno

    Daje forte

  8. Mark Dema

    Non vedo l’ora di leggerlo…

  9. Claudia (proprietario verificato)

    appena acquistato, le prime 24 pagine lette in un soffio di tempo. Il libro è avvincente e il desiderio di lettura è fortissimo.
    Lo consiglio assolutamente.
    In bocca al lupo allo scrittore e complimenti.

  10. Lidia Bozzoni

    Pur essendo una donna “matura” mi è stato molto semplice mettermi nei panni di Vovo. È il libro che quando lo inizi non lo molli finché è terminato. Lettura molto scorrevole e avvincente.

  11. Stefania Viols (proprietario verificato)

    Autore giovanissimo, compagno di classe di mia figlia, di lui conosco molto poco se non la battuta pronta e il buon senso nei racconti riportati. La loro professoressa di italiano ha fatto un ottimo lavoro con i ragazzi, tanto da “accendere” addirittura un autore. Comprato subito, arrivato da poco, non vedo l’ora di leggerlo

  12. Angela (proprietario verificato)

    Nonostante io sia una donna adulta (una nonna),leggendo questo libro si capisce quanto possano soffrire anche i giovani in questo momento così terribile e come probabilmente si sentano incompresi.

  13. Pino (proprietario verificato)

    Consiglio questo libro, così coinvolgente da non riuscire a smettere di leggerlo fino a quando non lo si ha finito. COMPLIMENTI A GIACOMO👍

  14. Alessandra (proprietario verificato)

    Un romanzo avvincente e introspettivo che, a partire dall’attuale situazione pandemica, pone al lettore quesiti esistenziali sollevati dal protagonista Vovo. Da leggere!

  15. Manuela

    Un bel libro. Ricco di sentimenti e con grande capacità di introspezione.
    Giacomo, sei stato bravissimo.
    Voglio leggere il prossimo !!!!

  16. Silvia Facchetti

    Letto con interesse dalla prima all’ultima pagina.
    Racconto per nulla banale del disagio di un isolamento forzato sovrapposto al disagio dell’adolescenza.
    Il linguaggio utilizzato rende ancor più semplice immedesimarsi in Vovo.
    Complimenti Giacomo ne consiglio la lettura anche a mia figlia!

  17. Giusy (proprietario verificato)

    Il libro si legge solo, ben scritto, semplice, è l’altra faccia di tutta questa terribile situazione, l’isolamento, le paure, la sensazione di non uscirne e a volte la forza per combattere tutto questo non si riesce proprio a trovare… bravo Giacomo! “Peccato solo che non si sia più saputo nulla della mamma e dei matti”

Aggiungi una recensione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *