Aspettando novembre

di Rachele Spreafico

Cosa rimane del cielo al finire dell’autunno?
Rimangono i pensieri, le parole, i resti della nostra vita.


(1 recensione del cliente)

CARTACEO: 12.90 €

E-BOOK: 6.99 €

3%

141 giorni mancanti

18.50%
0
200
Pubblicazione: comprende editing e correzione bozze, elaborazione copertina, impaginazione, attività di ufficio stampa e pubblicità sui social network, promozione del libro presso i librai tramite Emme Promozione e distribuzione del titolo tramite Messaggerie Libri
0%
200
300
BookRoad investe in distribuzione in punti vendita in stazioni e aeroporti
0%
300
600
BookRoad investe in distribuzione in supermercati e ipermercati sul territorio nazionale
0%
600
1400
BookRoad investe in esposizione privilegiata in catena libraria
Categoria:

Descrizione

Aspettando novembre è una raccolta di poesie in cui sono racchiusi i tormenti dell’autrice, finalmente liberati attraverso versi semplici, lineari ed emozionanti.
Le impressioni e i pensieri vengono riversati sulla carta, ispirati dai ricordi, dall’amore e dal dolore, dando vita a un viaggio alla ricerca della speranza. Con parole cariche di malinconia e consapevolezza, il lettore viene accompagnato lungo un percorso alla ricerca del coraggio di non rimanere immobile davanti alla forza della vita. Liberare i propri demoni per liberare se stessi e vivere innumerevoli volte.

Con la prenotazione di una copia cartacea di questo libro hai diritto anche a un libro omaggio. Puoi vedere le descrizioni dei libri a disposizione qui.


Rachele Spreafico


Rachele Spreafico nasce a Como il 18 novembre del 1998, dove oggi vive e lavora. Si avvicina al mondo della scrittura quando ha solo sei anni, attraverso brevi storie e poesie in rima. Dopo avere conseguito il diploma di perito tessile, inizia a frequentare la facoltà di Lettere Moderne all’Università Statale di Milano.
Aspettando novembre è il suo esordio per BookRoad Editore.

RECENSIONI

1 recensione per Aspettando novembre

  1. Daniela

    Una raccolta molto delicata di poesie che potrebbero essere i nostri pensieri ma Rachele le ha messe nero su bianco! Brava!

Aggiungi una recensione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *