Ricordi

di Marinella Boccadamo

Una raccolta di racconti per piangere, ricordare e alla fine ridere, nonostante tutto


Valutato 4.63 su 5 su base di 19 recensioni
(19 recensioni dei clienti)

CARTACEO: 12.90 €

E-BOOK: 6.99 €

2%

97 giorni mancanti

12.50%
0
200
Pubblicazione: comprende editing e correzione bozze, elaborazione copertina, impaginazione, attività di ufficio stampa e pubblicità sui social network, promozione del libro presso i librai tramite Emme Promozione e distribuzione del titolo tramite Messaggerie Libri
0%
200
300
BookRoad investe in distribuzione in punti vendita in stazioni e aeroporti
0%
300
800
BookRoad investe in distribuzione in supermercati e ipermercati sul territorio nazionale
0%
800
1400
BookRoad investe in esposizione privilegiata in catena libraria
Categoria:

Descrizione

Dodici racconti brevi, di generi diversi ma con un unico comun denominatore: la speranza e la consapevolezza che c’è sempre una via d’uscita, una possibilità per cambiare la propria esistenza. Mai prendere troppo sul serio le vicissitudini della vita che, quando meno te lo aspetti, ti riserva delle sorprese. Sempre ridere di se stessi, quindi, anche quando si vorrebbe solo piangere.

Con la prenotazione di una copia cartacea di questo libro hai diritto anche a un libro omaggio. Puoi vedere le descrizioni dei libri a disposizione qui.

AGGIORNAMENTO 1


Marinella Boccadamo


Marinella Boccadamo, milanese, ha intrapreso dal 2005 un percorso di formazione come attrice al Faro teatrale di Milano. Ha recitato in varie rappresentazioni teatrali, tra cui: La casa di Bernarda Alba di Lorca; Il sorriso di Daphne di Franceschi; Il bisogno di agire, tratto da Lista d’attesa di Tabio; Zona Rossa 2001 tratto da Genova 01 di Paravidino, Molto rumore per nulla, di Shakespeare. Dal 2011 frequenta il laboratorio di scrittura creativa di Enrico Ernst, e qui è nato il germe per La mia ultima notte a Sharm, il suo primo romanzo, pubblicato da Leone Editore nel 2017.

RECENSIONI

19 recensioni per Ricordi

  1. Valutato 5 su 5

    Massimo

    Il racconto è avvincente, oltre ad appassionare, scava i lati nascosti delle personalità facendo emergere passioni che prendono le distanze dal rigido status quo e liberano la vera essenza dei personaggi.

  2. Valutato 5 su 5

    Doriano

    Racconto moderno, incalzante, da leggere e rileggere

  3. Valutato 5 su 5

    Fabrizio

    Davvero Una sorpresa! Mi È stato suggerito e ringrazio per questa segnalazione. Ne prenoto una copia nell’attesa di Leggere tutti I ” RICORDI”

  4. Valutato 5 su 5

    Fabrizio (proprietario verificato)

    Molto interessante . Non vedo l’ora di continuate a Leggere altri “Ricordi”

  5. Valutato 3 su 5

    Emmevit

    Direi che il pregio maggiore del racconto é quello di essere credibile e di permettere facilmente di entrare nel mondo dei personaggi. La sensazione é di conoscerli talmente bene che paradossalmente questo effetto rischia di essere un limite. La familiarità che trasmettono infatti porta ad immaginare in anticipo quello che diranno o faranno, togliendo un pó di sorpresa al racconto. Ma é solo una mia sensazione naturalmente.

  6. Valutato 5 su 5

    Alessandra

    Fresco, immediato, sincero.
    Racconto capace di far sognare e…inevitabilmente tornare alla realtà.
    Dura quanto basta perché resti la voglia di leggerne un altro

  7. Valutato 5 su 5

    Carmen Marciante

    Bellissima la scrittura, non annoia mai.concordo con chi scrive che è un racconto capace di far sognare. Si legge tutto da un fiato e ci si affeziona subito ai personaggi. Mi è piaciuto molto

  8. Valutato 5 su 5

    Giulia

    Bel racconto, fa venir voglia di leggerlo tutto d’un fiato! Poche pagine e già ti sembra di conoscere i personaggi, di aver visto i luoghi che attraversano, al punto che ti dispiace doverli lasciare così presto.

  9. Valutato 5 su 5

    Francesca Frigerio

    Un racconto che cattura e una narrazione incalzante conquistano il lettore fino all’epilogo di questa storia autentica, a tratti sognante, a tratti disperata.
    Un’autrice di grande talento.

  10. Valutato 5 su 5

    sandra paron

    Letto tutto d’un fiato.
    Letto tutto d’un fiato !!!

  11. Valutato 4 su 5

    fulvio brambilla

    Un incipit senza fronzoli mi ha trasportato immediatamente in un racconto carico di eccitazione e sorprese. Non so ancora se Vittoria salirà sulla 91 per abbandonare Giovanni alla compagnia di Elvira, della cocaina e di Scorfano lanciato sul prato dell’ippodromo e complice involontario di un giocatore d’azzardo come il tossico. Comunque mi toglierò questa curiosità leggendo il seguito, calandomi nella realtà dei due neo amanti per godere di una storia sicuramente avvincente, hard e ricca di colpi di scena. Aspetto con impazienza il cartaceo.

  12. Valutato 5 su 5

    Rosaria Coppola

    Bel racconto, veloce, scritto bene. Ottime descrizioni. Intriga, avrei voluto che continuasse per sapere come poteva succedere, complimenti.

  13. Valutato 4 su 5

    Donatella

    Scorrevole, essenziale, diretto. Si legge in un lampo per arrivare a scoprire quel che accadrà.

  14. Valutato 5 su 5

    Mira

    Già dalle prime battute il racconto ti prende. è scritto bene, nulla lasciato al caso ed è così immediato immaginarsi la scena, i luoghi, le sensazioni. come essere dentro ad un film. facile lasciarsi trasportare dai personaggi e dalla loro profonda psicologia . ci si aspetta sempre un lieto fine e qui, svela la verità di alcuni rapporti o brevi abbagli. bello. sono curiosa di leggere gli altri.

  15. Valutato 4 su 5

    Daniele

    Bello ed intrigante,in linea con la vita odierna ed al tempo stesso puo’ essere collocato negli anni 20 del novecento.
    Sono curioso di leggere gli altri

  16. Valutato 5 su 5

    Elisa

    Mentre leggo il racconto, riga dopo riga, momento dopo momento, nella mia mente disegno i volti dei personaggi, vedo i loro movimenti, sento le loro voci, mi muovo nei loro ambienti. Una serie di fotogrammi anima la storia come in una vecchia pellicola e il racconto si sviluppa in un crescendo di emozioni. Aspetto con curiosità di leggere gli altri.

  17. Valutato 4 su 5

    Susanna Bai

    Immediato e scorrevole la lettura. La storia di Vittoria è una storia d’innamoramento che molte hanno vissuto, un amore forte e di necessità, ma che probabilmente non potrà accadere. Empatico e di esperienza, da continuare a leggere.

  18. Valutato 4 su 5

    Daniela

    Il racconto é sicuramente molto coinvolgente ed accattivante. Purtroppo il sogno dura poche ore per la protagonista………tutti sono sempre alla ricerca di quella felicità che solo pochi fortunati riescono in realtà a raggiungere veramente nella vita. Questa è secondo me la chiave di lettura sulla quale riflettere.

  19. Valutato 5 su 5

    sara

    Il racconto sin dalle prime righe ti spinge a continuare a leggere, ad entrare nella vita di Vittoria, a conoscere Giovanni e le sue fragilità, i suoi demoni … e a pensare… E poi???
    Ci sarà un poi per loro …? Giovanni è così come sembra o c’è dell’altro? Vittoria prenderà quel tram?
    Racconto di vita descritta in modo semplice ed efficace. Ci deve essere un seguito.

Aggiungi una recensione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *