Labyrinthos

di Massimo Crispi

Cosa troverai alla fine del labirinto?


(9 recensioni dei clienti)

CARTACEO: 15.90 €

E-BOOK: 15.89 €

1%

122 giorni mancanti

25.50%
0
200
Pubblicazione: comprende editing e correzione bozze, elaborazione copertina, impaginazione, attività di ufficio stampa e comunicazione sui social network, promozione e distribuzione del libro sul territorio nazionale
0%
200
400
Esposizione privilegiata secondo disponibilità della catena libraria (come per esempio Feltrinelli, Mondadori, Ubik)
Categoria:

Descrizione

Un gruppo di enigmatici musicisti che propongono a un politico vanesio la loro sensazionale tecnologia; la planimetria di un misterioso teatro, custodita dai monaci benedettini; un sultano in cerca di una cura miracolosa per il figlio; uno scienziato senza scrupoli che conduce esperimenti sui bambini; due attempati gemelli, restauratori e commercianti d’arte; un quadro futurista e il Risiko! che diventano parte di un meccanismo perverso, perfetto come un orologio.
Cinque racconti, apparentemente senza alcun nesso, ma in realtà legati da un sottile filo rosso che forma un labirinto. Nei corridoi di questo dedalo si muovono e si incrociano personaggi legati da una cosa: l’illusione. Infatti, ognuno di loro crede di essere felice e realizzato, in una realtà che è solo un’immagine lusinghiera, creata forse da qualcuno che manovra i fili senza essere visto… Una realtà che troverete sorprendentemente familiare.

anteprima


Massimo Crispi


Massimo Crispi è cantante lirico, scrittore, fotografo e giornalista per riviste specializzate. Ha cantato nei più importanti teatri italiani ed europei e ha registrato per numerose emittenti italiane ed estere. Labyrinthos è il suo esordio per BookRoad.

RECENSIONI

9 recensioni per Labyrinthos

  1. Grasso ferruccio (proprietario verificato)

    Ho letto l’anteprima e non vedo l’ora che arrivi il libro. Sembra molto accattivante e intrigante

  2. Armando

    Accattivante! Da leggere tutto d’un fiato e spero che venga al più presto pubblicato

  3. Giada

    Ma che intrigante! Ma poi l’invenzione della musica muta, bella idea… Chissà come si svilupperà il romanzo con tutti quegli intrecci di teatri misteriosi, di commerci d’arte, di sultani, di monaci. Sono proprio curiosa. Vorrei capire come ci entra pure il Risiko, che è un gioco a cui ho giocato per anni.
    Di certo la scrittura è elegante e accattivante, i personaggi sono descritti bene e mantengono un’aura di mistero quel tanto che basta per andare avanti. Su, presto, arrivate a 200 in fretta che voglio saper come va a finire.

  4. MARIO

    UNA RIUSCITA ATTUALIZZAZIONE DELLA FIABA DI ANDERSEN. VEDREMO SE ALLA FINE ANCHE IL POPOLO SARÀ PERVASO DAL TIMORE DEL PRE-GIUDIZIO O SE RIUSCIRÀ AD ESSERE SINCERO “ATTRAVERSO GLI OCCHI DI UN BAMBINO“.
    UNO SCRITTO FLUIDO E DI LIVELLO OTTIMO. LO ACQUISTO.

  5. Emanuele

    IL “RE NUDO” in versione odierna. Un linguaggio forbito ma scorrevole e di accattivante lettura.
    Avevo già letto “Odisseus” e mi conferma la sua bravura espositiva.

  6. Gianfranco

    Bravo Massimo, ben fatto, non sono andato oltre pagina 15 per non perdermi il gusto di una lettura “tutto d’un fiato”. Spero saremo in molti a leggerti.

  7. luisa (proprietario verificato)

    Prosa scorrevole, trama accattivante che si snoda coinvolgendo il lettore.
    Questo primo racconto si legge tutto d’un fiato: gradevole, bello.
    Intrigante e per nulla noioso tratteggia bene i personaggi protagonisti.
    Non mette il silenziatore ai pensieri ed è una lettura che raccomando soprattutto a chi ha una mentalità ponderata e riflessiva.

  8. Rita

    Coinvolgente e appassionante!
    Tempi e luoghi immaginari come tutte le belle favole!
    Chissà come andrà a finire? lo scopriremo solo… acquistandolo!!!

  9. AdaLu (proprietario verificato)

    L’anteprima è molto stimolante e spero di leggere presto nel libro stampato gli sviluppi delle vicende che si svolgono nei contorti percorsi del labirinto. Ne ho ordinato un certo numero di copie per farne omaggio agli amici perché penso l’Autore meriti di essere conosciuto. Ho letto infatti alcuni suoi inediti e ne ho apprezzato la prosa scorrevole e non artificiosa con cui si svolge la narrazione, la psicologia approfondita dei personaggi che l’autore segue con umana partecipazione non scevra da qualche tocco ironico, e la ricostruzione di paesaggi e ambienti con sapienti pennellate di colore. La cultura dell’Autore, immensa e non solo in ambito artistico e letterario, impreziosisce la narrazione senza appesantirla sollecitando la curiosità del lettore. Ma ad affascinarmi negli inediti che ho letto è stata soprattutto la capacità dello scrittore di trasfondere la realtà, da cui muovono vicende colme di problematiche esistenziali, in un’atmosfera surreale ed onirica, ricca di simboli da interpretare.

Aggiungi una recensione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.