Il ciliegio e la neve

di Daniele Perdisa

Il viaggio dall’amore trovato a quello perso. La poesia che racconta il sentimento nella sua forma più potente, quella che fa muovere gli uomini.


(2 recensioni dei clienti)

CARTACEO: 11.90 €

E-BOOK: 7.99 €

Categoria:

Descrizione

Le poesie di questa raccolta si configurano come i capitoli di una storia immaginata dal poeta stesso per esprimere, con il lume della “veritas” poetica, uno dei misteri che avvolge da sempre ogni individuo. L’amore come forza naturale che fa muovere l’agire dell’uomo. E lo scoprirà anche il poeta stesso in prima persona, ma per farlo dovrà sperimentare l’amore nelle sue due più alte forme: quello vissuto e quello perduto. Quest’ultimo cambierà la sua poesia e il suo pensiero per sempre. Se la poesia iniziale è elevazione, dimensione nella quale trova ispirazione, nella seconda parte diventerà immersione, trasformando i suoi versi in organi vitali e pulsanti. La poesia è accompagnata dalla prosa, che costituisce la cornice entro cui la poetica dell’autore può esprimersi al meglio.

Con la prenotazione di una copia cartacea di questo libro hai diritto anche a un libro omaggio. Puoi vedere le descrizioni dei libri a disposizione qui.


Daniele Perdisa


Daniele Perdisa è nato il 25 agosto 1982 a Lugo (RA). I suoi componimenti sono apparsi su diverse riviste letterarie, tra cui L’Ortica. Ha fatto inoltre parte della giuria del “Concorso Letterario Nazionale della Città di Forlì”. Nel 2016 ha pubblicato con Leone Editore Sotto Strati di Vetro, sua seconda silloge poetica. Il ciliegio e la neve è la sua terza raccolta di poesie. Attualmente vive a Forlì.

RECENSIONI

2 recensioni per Il ciliegio e la neve

  1. Chiara (proprietario verificato)

    Daniele è un poeta contemporaneo capace di toccare tematiche complesse. Propone una poetica criptica, ma toccando temi vicini a tutti porta in evidenza i nodi più complicati dell’essere umano. Leggere il suo libro precedente “Sotto strati di vetro” mi ha dato un’idea di cosa vuol dire interrogarsi con la poesia e, per quanto non ne sia pratica, sono curiosa di leggere come affronterà l’amore con questa raccolta.

  2. Nicola

    Non potevo esimermi dallo scommettere sul precedente libro di Daniele “Sotto strati di vetro” e devo dire che la scommessa è stata vinta in pieno.
    Ho apprezzato tanto.
    Da accanito lettore di romanzi ho voluto affacciarmi su una realtà un poco sconosciuta e posso affermare che spesso alcune tematiche da me interpretate mi hanno fatto avvicinare non poco alla visione del poeta e alla conoscenza dei miei stessi sentimenti.
    Questo sua nuova creazione che si presta ad uscire non me la lascerò sfuggire.

Aggiungi una recensione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *